banner0
Chiudi

Due ventenni della Vallagarina eludono gli arresti domiciliari e finiscono in carcere

Sabato 12 Agosto - 08:00

Aver rimediato una condanna per spaccio di droga non servito molto di lezione a due giovani residenti in Vallagarina: due ventenni, un roveretano e un albanese, arrestati nel marzo scorso. A quanto pare non avrebbero rispettato le disposizioni del tribunale che li aveva, s, condannati ma con un occhio di riguardo obbligandoli agli arresti domiciliari. Ebbene i due sembra siano comunque usciti di casa nonostante l'obbligo e per questo sono stati nuovamente arrestati e tradotti in carcere. C' per un'aggravante: s' scoperto che i due spacciavano stupefacente particolarmente pericoloso. Anche per questo sono scattate nuovamente le manette.

La nostra Piattaforma multimediale