banner0

Per amore evade dai domiciliari

Mercoledì 14 Febbraio - 10:00

Cosa non si fa per amore. Un ragazzo di 20 anni, condannato agli arresti domiciliari, non ce l'ha fatta all'idea di non poter incontrare la fidanzata. Una pena insopportabile, tanto da spingerlo all'incauto gesto: uscire di casa per andare da lei. Pensando di farla franca ma non ben chiaro come perch non appena il 20enne ha varcato la porta dell'abitazione scattato l'allarme di sorveglianza lanciato da bracciale elettronico che aveva alla caviglia. In pochi minuti a casa del giovani sono arrivati i carabinieri. La madre lo ha chiamato al telefono ma non bastato ad evitare un secondo arresto e dunque una seconda condanna per evasione.

La nostra Piattaforma multimediale