A Mezzolombardo 20 posti letto per i casi non gravi

Mercoledì 25 Marzo - 10:00

Il Decreto battezzato "salva Italia" ha abolito l'esame di Stato abilitante la professione medica. Ciò significa che i neo laureati o i laureandi in medicina possono essere subito impiegati, con contratto, negli ospedali. Questo per far fronte alla conclamata carenza di medici che si sta pagando nell'Italia del CoronaVirus. Un provvedimento che rende operativi subito i freschi o freschissimi di studio medici o aspiranti tali ed i primi effetti in Trentino si misurano già in queste ore. Nel nuovissimo presidio ospedaliero di Mezzolombardo 5 giovani camici bianchi hanno preso servizio per prestare le prime cure della carriera agli affetti da CoronaVirus e che escono dagli ospedali principali perché non gravi. Al San Giovanni di Mezzolombardo sono stati allestiti 20 posti letto per questi casi.

La nostra Piattaforma multimediale

  • 03/04 ore: 18.53

TELEGIORNALE TRENTINO - SERA

  • 03/04 ore: 16.58

COOKING & WINE - LE PASTE ALTERNATIVE

  • 03/04 ore: 14.25

MATTINO INSIEME

  • 03/04 ore: 12.54

TELEGIORNALE TRENTINO - POMERIGGIO

  • 03/04 ore: 08.54

MATTINO INSIEME

  • 03/04 ore: 06.53

RASSEGNA STAMPA TRENTINO

  • 02/04 ore: 18.51

TELEGIORNALE TRENTINO - SERA

  • 02/04 ore: 12.54

TELEGIORNALE TRENTINO - POMERIGGIO

  • 02/04 ore: 08.54

MATTINO INSIEME

  • 02/04 ore: 06.53

RASSEGNA STAMPA TRENTINO