Difensore Civico: "atti pubblici sempre meno accessibili"

Lunedì 29 Giugno - 12:00

Poco meno di un anno di attività definita intensa ma anche interessante sotto molti aspetti. Le prime parole del Difensore Civico per la Provincia Autonoma di Trento Gianna Morandi sono state di soddisfazione per il lavoro fin qui svolto mettendo in evidenza subito la gran mole di lavoro a cui è stata chiamata a far fronte soprattutto su una tematica: gli accessi agli atti che cittadini e spesso anche consiglieri comunali, ma anche provinciali, si vedono negare. Acquisire informazioni maggiori relativamente a pratiche piuttosto che a delibere e procedure d'ufficio è sempre più difficile per chi vuole saperne di più a vario titolo e questo perchè, ha analizzato il Difensore Civico, la legge in materia è piuttosto lacunosa. Fra le altre tante tematiche affrontate quelle di urbanistica ed edilizia privata sono fra le maggiori.

La nostra Piattaforma multimediale