Riva ed Arco alleate nell’interesse dei territori

Martedì 12 Gennaio - 10:37

Le amministrazioni comunali di Riva del Garda e di Arco superano i confini di paese e politici e, nelle ore scorse, si sono messe attorno ad un tavolo sottoscrivendo una sorta di “patto di collaborazione” che possa dare beneficio ad entrambe le comunità in chiave di servizi e opportunità. Unione di forze e di intenti per le amministrazioni comunali di Riva del Garda e di Arco. Ad un tavolo congiunto si sono sedute le due giunte municipali con i sindaci Santi e Betta in testa, proponendosi in un percorso comune fra le due cittadine per ottenere migliori e maggiori servizi nell’interesse dei cittadini. Il diverso colore politico in questo caso non ha è stato un ostacolo, al contrario le esigenze per molti aspetti simili dei due territori sono state la cerniera di un percorso comune. Riva ed Arco auspicano, ad esempio, che inizi a breve la realizzazione del collegamento stradale da Passo San Giovanni a Cretaccio prevedendo anche il collegamento fra la Maza e Cretaccio. Viatico importante una volta terminato il tunnel della Loppio Busa. Entrambe le amministrazioni poi si dicono favorevoli ad un collegamento ferroviario della “busa” ed attendono i progetti di Rete ferroviaria italiana. Unione di vedute anche per il paventato campo da golf che sarebbe, secondo le due giunte, strategico per il turismo della zona. La bella stagione in riva al Garda dura certamente di più e sarebbe un ottimo volano per l’economia del territorio. Convergenza anche sulla necessità di un realizzare una nuova piscina che possa essere al servizio di entrambe le realtà: un impianto, dunque, sovracomunale considerato che allo stato attuale le piscine sia di Riva sia di Arco non sono più in grado di soddisfare le esigenze. Si studierà, poi, uno stesso sistema di pagamento che possa permettere agli automobilisti di usufruire dei parcheggi pubblici di un comune e di un altro e poi i rifiuti con l’intenzione – condivisa chiaramente – di creare una nuova società di gestione del servizio che operi in egual modo su entrambi i territori. Sinergia anche sulle misure da mettere in campo affinchè i cittadini e le famiglie delle due municipalità possano beneficiare dello stesso tipo di aiuto che i due comuni saranno in grado di mettere in campo.

La nostra Piattaforma multimediale