Ristoranti: c'è l' asporto ma non tutti si adeguano. Al Parol lo si fa da inizio pandemia

Domenica 21 Febbraio - 17:13

Dai ristoranti stellati alle piccole realtà familiari, tutta la ristorazione sta vivendo un periodo difficile. Da un giorno all'altro hanno visto completamente stravolta la loro quotidianità. Prima l'orario ridotto, poi la chiusura definitiva. Qualcuno sta approfittando di questo tempo per pensare a nuovi format, a nuove modalità di ristorazione, a come poter riconquistare la fiducia della clientela quando tutto sarà finito, qualcun altro sta tentando di sopravvivere con il delivery. Si cerca insomma di non mollare ed è quello che sta facendo la trattoria Al Parol sulla collina a Povo di Trento grazie alla conduzione familiare. L’asporto non porta guadagni ma consente almeno di mantenere il rapporto con la clientela. Nonostante tutto dunque i gestori hanno stretto i denti, nella speranza di superare il periodo.

La nostra Piattaforma multimediale