Dall'Asis ai bandi per i giovani

Lunedì 03 Maggio - 16:04

Giornata di annunci per il Comune di Trento. Il sindaco Ianeselli ha nominato il consiglio di amministrazione di Asis, l’azienda speciale per la gestione degli impianti sportivi del comune di Trento. I membri passano da 5 a 3, privilegiando la snellezza ma anche il radicamento con il territorio: loro compito sarà anche interagire con le associazioni sportive, provate dalle chiusure forzate dovute all’emergenza sanitaria. I prossimi interventi riguarderanno il Briamasco e il lido di Manazzon. Dal 1 giugno verrà riaperta la piscina interna mentre il lido vero e proprio riaprirà il 1 luglio e resterà aperto fino al 19 settembre. Un mese di apertura in più anche per le piscine del Favero. Avviati i progetti vincitori del bando per laboratori creativi per giovani, con illustrazione, body art, fotografia e disegno umoristico. Fino al 21 maggio ci si potrà iscrivere a un percorso sui temi della sostenibilità e la cooperazione internazionale per 15 ragazzi under 25 mentre fino a domenica ci si può candidare a un percorso dal titolo “Storie di montagne e persone”, sempre rivolto ai giovani e che comprende la realizzazione di spettacolo e documentario. I tanti bando rivolti alla società civile culminano con “Vincere le dipendenze con alternative positive” promosso dall’Alleanza #daimuoviamoci e che mette a disposizione 182mila euro per progetti di creazione di incontro e aiuto per i ragazzi – scadenza il 27 maggio.

La nostra Piattaforma multimediale