World Vibes, la musica in trasformazione

Sabato 31 Luglio - 12:41

Fino al 25 agosto nell’ambito del progetto estivo del MUSE dal titolo SUMMERTIME, la rassegna World Vibes - Identità sonore che spazia dal folk, alle tradizioni, alla world music promossa dalla Società Filarmonica di Trento. Alla ricerca di fresche e stimolanti vibrazioni sonore e con l’intento di cogliere le trasformazioni più avvincenti della cultura musicale contemporanea, la prima edizione della rassegna World Vibes - Identità sonore promossa dalla Società Filarmonica di Trento in collaborazione con il MUSE propone un itinerario sonoro dedicato al folk, alle tradizioni, alla world music, facendo della creatività il presupposto fondamentale per un vivace dialogo tra i generi musicali. Cinque storie in musica diverse tra loro, in cui locale e globale si intrecciano. Il 3 agosto al giardino del MUSE alle 21 appuntamento con Maria Mazzotta, voce salentina di prima grandezza, accompagnata dalla fisarmonica di Vince Abbracciante, interpreterà il suo Amoreamaro, un’intensa e appassionata riflessione sui vari volti dell'amore. Il 10 agosto sarà la volta di Beppe Gambetta, chitarrista acustico con una lunga carriera tra i big del folk nordamericano, sul palco con un giovane talento trentino della chitarra, Francesco Mosna. Il 17 agosto i fiamminghi WÖR , nominati quest’anno miglior band live in Belgio, che fanno rivivere in chiave moderna manoscritti provenienti dalle Fiandre del XVIII secolo. Inoltre, alle Palafitte di Ledro, al Giardino Botanico delle Viote e a Bellamonte l’occasione per ascoltare due giovani musicisti trentini di formazione classica: Saverio Gabrielli al violino e Lorenzo Bernardi alla chitarra.

La nostra Piattaforma multimediale

  • 27/09 ore: 07.21

  • 27/09 ore: 06.53

  • 26/09 ore: 22.58

  • 26/09 ore: 21.11

  • 26/09 ore: 19.30

  • 26/09 ore: 19.28

  • 26/09 ore: 18.48

  • 26/09 ore: 13.22

  • 26/09 ore: 12.56

  • 26/09 ore: 12.33