Conclusione per il campeggio per gli allievi vigili del fuoco. Quasi 700 ragazzi coinvolti

Lunedì 27 Giugno - 09:40

È calato il sipario dopo tre giorni intensi all’insegna della preparazione in campo pompieristico, della disciplina e dell’amicizia, sulla 19esima edizione del campeggio provinciale riservato agli allievi vigili del fuoco andato in scena a Cles. Il campeggio, il primo post pandemia, va in archivio con numeri importati: 659 allievi e 289 tra istruttori ed accompagnatori in rappresentanza di 111 corpi trentini, ai quali si aggiungono 2 gruppi provenienti dalla Lombardia e a 4 dalla Val d’Aosta. Ad ospitare l’evento, su una superficie di 20 mila metri quadrati sulla quale sono state allestite un centinaio di tende, il Centro per lo sport e del tempo libero di Cles. Una giornata, quella conclusiva, scandita dalla sfilata per le vie del paese di Cles e dalle spettacolari manovre addestrative alla presenza del presidente della Provincia ed assessore alla protezione civile Maurizio Fugatti. Il presidente della Provincia, Maurizio Fugatti, ha evidenziato come questi siano stati per i giovanissimi allievi, di età compresa tra i 10 ed i 18 anni, «giorni di grande crescita pompieristica e non solo».

La nostra Piattaforma multimediale

  • 16/08 ore: 20.30

  • 16/08 ore: 19.50

  • 16/08 ore: 19.49

  • 16/08 ore: 18.51

  • 16/08 ore: 13.42

  • 16/08 ore: 12.58

  • 16/08 ore: 12.37

  • 16/08 ore: 10.53

  • 15/08 ore: 21.05

  • 15/08 ore: 20.27