A Revò la mostra “Non ho parole”

Mercoledì 10 Luglio - 11:27

Inaugurata la mostra “Non ho parole. Il ritratto nell’arte trentina del primo Novecento” un’esposizione tutta trentina che va dagli artisti Bartolomeo Bezzi e Umberto Moggioli fino a Jole D’Agostin. La mostra, visitabile nella Casa Campia a Revò, è organizzata dal comune di Novella e dall’Associazione Culturale G. B. Lampi. L'esposizione rappresenta un viaggio nella produzione pittorica dei principali artisti trentini tra la fine dell’Ottocento e la metà del Novecento, 50 i ritratti e gli autoritratti. Le opere esposte sono state selezionate dai curatori Warin Dusatti e Marcello Nebl, danno l’opportunità ai visitatori di approfondire l’arte pittorica del territorio trentino. L’obiettivo del comune di Novella è quello di ospitare nella storica cornice di Casa Campia vari eventi culturali e di valore in grado di portare un accrescimento culturale e personale ai visitatori, divenendo un richiamo sia per i turisti che per i concittadini della valle. La mostra è ad ingresso libero lunedì, martedì, giovedì e venerdì dalle 16:00 alle 19:00, e nei week end nelle fasce orarie 10:00–12:00 e 16:00–19:00 fino al 1° settembre.

La nostra Piattaforma multimediale

  • 22/07 ore: 07.10

  • 21/07 ore: 20.36

  • 21/07 ore: 20.32

  • 21/07 ore: 20.15

  • 21/07 ore: 18.54

  • 21/07 ore: 13.57

  • 21/07 ore: 12.58

  • 21/07 ore: 12.36

  • 21/07 ore: 10.32

  • 21/07 ore: 07.16