Europee, affluenza “falsata” dagli italiani all’estero

Lunedì 10 Giugno - 07:20

Nell’analisi dei dati dell’affluenza incidono anche gli iscritti all’AIRE, ossia all’Anagrafe Italiani residenti all’estero. Si tratta dei trentini che vivono fuori dall’Italia e che rientrano nel computo dell’affluenza. Potevano votare nel comune d’origine o fare richiesta, se residenti in un altro Paese Ue, per poter votare in consolato; potevano invece votare solo tornando in Italia se residenti in un Paese extra-Ue. Se si estrapolano i dati degli iscritti all’AIRE, l’affluenza è spesso più alta: è il caso di Novaledo, che risulta il comune in cui si sono presentati meno elettori di tutto il Trentino, al 22,78%. A sottolinearlo anche il presidente della Regione, Roberto Paccher, candidato per la Lega alle elezioni europee. “Tanti mi chiedono come mai a Novaledo c’è un’affluenza così bassa – scrive sui suoi canali social – “A Novaledo ci sono 1090 abitanti ma gli aventi diritto sono 1918 perché abbiamo 940 iscritti all’Aire che non votano. L’affluenza al voto – conclude Paccher – è di circa il 50%”.

La nostra Piattaforma multimediale

  • 22/06 ore: 20.28

  • 22/06 ore: 20.25

  • 22/06 ore: 19.21

  • 22/06 ore: 19.19

  • 22/06 ore: 19.05

  • 22/06 ore: 14.05

  • 22/06 ore: 12.59

  • 22/06 ore: 12.36

  • 22/06 ore: 07.21

  • 21/06 ore: 22.38