Incontro Provincia-Comune di Trento sulle grandi opere

Mercoledì 21 Luglio - 11:21

Incontro Provincia-Comune di Trento. Una riunione ai massimi livelli politici e tecnici per discutere insieme dello stato dell’arte delle grandi opere pubbliche di competenza della Provincia autonoma e che hanno ricadute importanti sulla città capoluogo. L’occasione è servita per presentare ai rappresentanti del Comune i due commissari straordinari alle opere di interesse della città, ovvero Gianfranco Cesarini Sforza e Mauro Bonvincin e per discutere anche di una terza opera, il rifacimento del ponte di Canova, che ha ricadute sulla città. Si sono infatti affrontate le prospettive di tre progetti viabilistici di peso. La prima riguarda la messa in sicurezza della Strada statale 12 - Viabilità nuovo ospedale a Ravina per un costo stimato di 19 milioni di euro. In sintesi, l’intervento consiste nella sistemazione dell'intersezione tra la tangenziale di Trento (SS. 12) all'altezza del Ponte di Ravina, che tenga conto anche dell'insediamento del Nuovo Ospedale Trentino, unitamente alla revisione della viabilità d'accesso al contesto. L’obiettivo è la messa in sicurezza di un importante nodo viario della città di Trento, teatro, spesso, di incidenti anche gravi. Viene valutata anche l'ipotesi del tunnel al posto dell’attuale sovrappasso. La seconda opera è quella relativa al collegamento con sottopasso stradale tra la Strada statale 12 e località Spini di Gardolo e sottopasso pedonale per via Palazzine del costo stimato di 11 milioni di euro. L’intervento deriva dalla necessità di fluidificare e velocizzare il traffico La terza opera considerata è quella della ricostruzione dei viadotti di Canova per la quale è stato stimato un costo di 49 milioni di euro.

La nostra Piattaforma multimediale

  • 26/09 ore: 19.30

  • 26/09 ore: 19.28

  • 26/09 ore: 18.48

  • 26/09 ore: 13.22

  • 26/09 ore: 12.56

  • 26/09 ore: 12.33

  • 26/09 ore: 09.27

  • 26/09 ore: 07.21

  • 25/09 ore: 20.31

  • 25/09 ore: 19.35