Slot Machine, il CdS è con il Comune di Trento

Lunedì 12 Febbraio - 16:33

Slot machine bandite a 300 metri dai luoghi sensibili a Trento. Il Consiglio di Stato ha dato ragione al Comune sui tre ricorsi in appello presentati dagli esercenti trentini in opposizione ai provvedimenti emessi dalla Polizia locale. Verbali da circa 1660 euro per ogni macchina funzionante e conseguenti provvedimenti di immediata rimozione, dai quali sono nati i ricorsi respinti. Secondo i dati aggiornati all’agosto 2022, sui 37 esercizi totali all’interno dei quali erano ancora installate queste tipologie di apparecchi vi erano 22 sale gioco e scommesse collocate a meno di 300 metri dai luoghi sensibili e quindi interessate dall’obbligo di rimozione.

La nostra Piattaforma multimediale

  • 25/02 ore: 07.28

  • 24/02 ore: 21.27

  • 24/02 ore: 21.25

  • 24/02 ore: 18.52

  • 24/02 ore: 18.20

  • 24/02 ore: 15.39

  • 24/02 ore: 14.20

  • 24/02 ore: 12.57

  • 24/02 ore: 12.34

  • 24/02 ore: 07.44