Sport: Trento brillante, Sudtirol beffato, l'Aquila cede il passo a Brescia

Lunedì 18 Settembre - 10:34

Week end tra gioie e rimpianti quello dello sport trentino, che calcisticamente fa segnare ottimi risultati ma, di contro, dalla palla a spicchi arriva purtroppo la sconfitta dell’Aquila Basket nel nono memorial Brusinelli. In apertura, spazio al calcio: è un Trento stellare quello che al Silvio Piola stende tre a zero il Novara. Apre Attys con un bel destro sul primo palo, raddoppia Pasquato con un magnifico tiro a giro verso la metà della ripresa, poi è il subentrato Petrovic a guadagnarsi e realizzare il penalty che inchioda il risultato sulle tre reti a zero. Rammarico invece per il Sudtirol di mister Bisoli, che in Serie B impatta a Cosenza contro la compagine di casa. Pronti via e Venturi porta avanti i calabresi, poi Casiraghi e Udogwu ribaltano la partita in dieci minuti tra il 66esimo ed il 75esimo, ma all’ultimo respiro, al 99esimo, è l’ex di turno Mazzocchi a centrare il pari. Menzione speciale inoltre per Andrea Pinamonti, il trentino che nel massimo campionato di Serie A ha iniziato con numeri importanti. Non basta però la sua doppietta e il Sassuolo deve cedere il passo al Frosinone, tuttavia per Pinamonti si tratta del terzo gol in quattro giornate, tante reti quante quelle di Chiesa e Osimhen. Infine, nulla da fare per la Dolomiti Energia Trento, che cade contro la Germani Brescia per 77 a 92. L’inizio negativo non permette all’Aquila di centrare la rimonta, con gli ospiti che conquistano il memorial Brusinelli.

La nostra Piattaforma multimediale

  • 21/07 ore: 20.36

  • 21/07 ore: 20.32

  • 21/07 ore: 20.15

  • 21/07 ore: 18.54

  • 21/07 ore: 13.57

  • 21/07 ore: 12.58

  • 21/07 ore: 12.36

  • 21/07 ore: 10.32

  • 21/07 ore: 07.16

  • 20/07 ore: 21.06