Trentino, Veneto e Lombardia insieme per Garda Unico

Giovedì 23 Giugno - 16:22

Il lago di Garda Cambia volto. Dall’anno prossimo non esisterà più il Garda trentino, quello lombardo e quello veneto, almeno dal punto di vista della comunicazione turistica. È il nuovo progetto Garda Unico, sancito dall’incontro avvenuto a Riva del Garda tra l’assessore trentino alla promozione, sport e turismo Roberto Failoni con Federico Caner, assessore veneto al turismo, e Massimo Sertori, assessore lombardo per enti locali e montagna. L’obiettivo è unire le forze per proporre il lago di Garda come un prodotto unico, elaborando nuove strategia comunicative particolarmente efficaci soprattutto per i mercati esteri più distanti. Non solo marketing però: il lago di Garda è un ambiente naturale unico al mondo, che per essere valorizzato al meglio ha bisogno di sinergia tra tutti gli attori che abitano le sue sponde. Si è quindi deciso di costruire un gruppo di lavoro coordinato da Trentino Marketing che possa elaborare nuove idee da realizzare in collaborazione tra i tre territori interessati. Tempi brevissimi. Il nuovo Garda Unico sarà realtà già la prossima estate.

La nostra Piattaforma multimediale

  • 01/07 ore: 21.25

  • 01/07 ore: 20.29

  • 01/07 ore: 20.28

  • 01/07 ore: 19.55

  • 01/07 ore: 18.52

  • 01/07 ore: 13.41

  • 01/07 ore: 12.35

  • 01/07 ore: 11.31

  • 01/07 ore: 07.32

  • 01/07 ore: 06.58